Azienda Back

 http://www.mattone.eu/resources/Risorse/esterno-3ok.jpg
                                                                                                                                                                                                                                                                                  
FOTO GALLERY

Visita il sito della Consociata
Cementeria Costantinopoli




Nel percorrere la vecchia Strada Statale 93, da Barile alla vicina Puglia, ci si imbatte quasi subito in un’antica Cappellina dedicata alla Madonna SS di Costantinopoli, lì edificata qualche secolo fa per vegliare sui viandanti che, a dorso d’asino o a piedi, percorrevano quella che allora doveva essere, né più né meno, una modesta mulattiera.
È proprio lì, in adiacenza alla Cappella, che, anni ed anni dopo la sua costruzione, la Famiglia Rabasco, locali Imprenditori lungimiranti e devoti, iniziarono fin dal 1968 un’attività che, nel tempo, attraverso nuove iniziative ed investimenti mirati alle nuove esigenze di un mercato edile che evolveva a passi da gigante, li ha portati dall’originaria cava di pozzolana,  - siamo alle falde dell’antico vulcano Vulture - alla moderna cementeria, alle centrali di betonaggio per la produzione di calcestruzzo cementizio, all’apertura di nuove cave, calcare - quarziti - argille, ai numerosi mezzi per il trasporto per le materie prime ed i prodotti finiti, in un contesto generalizzato di sinergia spinta all’interno di un gruppo coeso, la Cementeria Costantinopoli, così chiamata a devozione di quella stessa Madonna SS di Costantinopoli,  Custode e Protettrice dell’attività laboriosa degli uomini, lì impegnati nella loro fatica quotidiana.
Ed è in questa ottica sinergica, senza tralasciare le evoluzioni di un mercato dell’edilizia che sempre più si rivolge a materiali dalle caratteristiche avanzate ed in linea con le nuove normative, che i Fratelli Rabasco,  Dario, Orlando e Claudio, hanno fondato nel 2015 la DOC Airconcrete Srl, identificata dal marchio "mattONE", e realizzato nel 2016 lo stabilimento più all’avanguardia in Europa per la produzione di Calcestruzzo Cellulare Autoclavato (AAC).
La vecchia cava di pozzolana è evoluta in un Gruppo ormai maturo, importante e pronto ad affrontare le sfide di un mercato edile nazionale in importante e costante evoluzione, certamente con alta, se non superiore, qualità dei materiali prodotti, e pari dignità verso competitori sia nazionali, che europei ed extra europei. Isolamento termico, acustico, sostenibilità, leggerezza ed ergonomia, idoneità per costruzione in zona sismica, controllo della qualità, evoluti sistemi di gestione ambientale: è questo il contesto in cui le sfide tra competitori si terranno, in un momento fatto non più di improvvisazione, bensì di essenziale preparazione, conoscenza, ed attrezzature all’altezza.
Le materie prime di qualità eccellente e provenienti in massima parte dalle strutture industriali del Gruppo, i nuovi investimenti collocati strategicamente nel medesimo settore, quello dell’edilizia, gli impianti dalla tecnologia più avanzata, le risorse umane dall’esperienza pluriennale specifica, una rete vendita di prim’ordine, le strutture di trasporto già presenti: sono questi gli ingredienti “sinergici” che, in una con la qualità dei materiali prodotti e commercializzati, rappresentano l’insieme di eccellenza che, fin dalla prima idea fondante dei Fratelli Rabasco, è stato il filo conduttore di ogni loro azione industriale successiva.